subscribe
Il Giornale d'Abruzzo è il primo libero Quotidiano online, Periodico in Stampa, Web TV – 2002/2022

Innovazione digitale, presentato il progetto degli SGD Hub

Il progetto mira a ridurre le ineguaglianze e la marginalità accentuata dal Covid

 E’ stato presentato in una conferenza stampa che si è svolta a Pescara presso la sala Corradino d’Ascanio del Consiglio regionale il progetto  dall’associazione STATI GENERALI DELLE DONNE HUB ETS-APS “L’innovazione digitale, generatrice sociale, in epoca post- Covid 19”

Si tratta di un progetto  dell’ Associazione Stati generali delle donne Hub ETS- APS in collaborazione con i comuni di Bomba, Fallo, Francavilla al Mare, Pietraferrazzana che mira a ridurre le ineguaglianze, a contrastare le condizioni di svantaggio della persona, a ridurre i fenomeni di marginalità. Le aree individuate sono diverse fra loro, una è un’area urbana costiera le altre tre sono aree montane. Due dei comuni dell’area interna del Sangro sono tra i 100 comuni più piccoli d’Italia. I territori sono diversi non solo per gli aspetti demografici ma anche per quelli sociali, economici e culturali.

“Dopo il periodo di isolamento pandemico questo progetto è un’ occasione per stimolare chi è in  condizioni di fragilità e di svantaggio di elevare la conoscenza, le competenze ed il valore sociale dello stare insieme contrastando la solitudine e la marginalità.” Ha spiegato Rosaria Nelli presidente  dell’associazione Stati Generali delle Donne HUB ETS-APS che ha introdotto la conferenza stampa ricordando anche la figura del sindaco di Fallo, Alfredo Pierpaolo Salerno, scomparso proprio in questi giorni.

E’ intervenuto il dirigente del settore Programmazione Sociale della Regione Abruzzo,   Raimondo Pascale                 che ha parlato dell’attenzione della Regione nei confronti di iniziative del genere che mirano al superamento dell’isolamento e dell’emarginazione e che ha portato i saluti dell’assessore Pietro Quaresimale, non presente per un inaspettato impegno concomitante. “ L’idea progettuale ha il carattere della prossimità alle persone e la forza di resilienza per le comunità; è un progetto efficace e circolare perché favorisce esperienze e pratiche volte a ridurre il fenomeno della marginalità e della esclusione sociale soprattutto nei Comuni che per orografia del territorio hanno più necessita di servizi sociali e sanitari. Dobbiamo lavorare ad iniziative ed azioni positive perché lo scopo prioritario del Piano Sociale Regionale 2021-2023, insieme agli indirizzi del Piano Sociale Nazionale, è quello di perseguire ed assicurare la coesione sociale offrendo il contributo della Regione al rilancio del Paese.” si legge nella nota dell’assessore.

E’ stata poi Pina Rosato, coordinatrice del progetto ad entrare nel merito dello stesso.

“Il lockdown della lunga primavera 2020, con l’isolamento forzato, ha messo in luce l’enorme ‘digital divide’ esistente a livello generazionale, culturale, territoriale e sociale. ‘Disuguaglianza’ digitale generazionale è la misura dell’isolamento non volontario degli anziani che hanno subito un danno psicologico irreversibile durante il lockdown: hanno vissuto l’esclusione da qualsiasi forma di comunicazione e di informazione on line. L’anziano non conosce le molteplici opportunità offerte dall’uso del digitale in tutte le sue forme e i suoi canali. Obiettivo principale del progetto è  la riduzione del digital divide generazionale  incentivando  l’educazione al digitale di anziani e donne.” Ha dichiarato.

In rappresentanza dei comuni coinvolti è intervenuta l’assessore alle politiche sociali del Comune di Francavilla, Leila Di Giulio.

Alla conferenza stampa ha assistito in collegamento web Isa Maggi, ideatrice e coordinatrice nazionale degli Stati Generali delle Donne che, nel suo intervento, ha sottolineato l’importanza del progetto nato in Abruzzo e che rappresenta una start up da replicare in altre realtà.

E’ intervenuta anche Gemma Andreini coordinatrice regionale del progetto la “Città delle Donne”.

Il progetto della durata di 9 mesi prevede

  •  il coinvolgimento  di 20 donne disoccupate under 50 ed a rischio povertà individuate nei comuni partner attraverso gli sportelli degli assessorati al sociale che saranno  formate in presenza ed on line su apposita piattaforma digitale su alcune materie di base per approcciare l’utenza fragile ed over 65 come ad esempio il sostegno psicologico a distanza.
  • L’individuazione di 100 persone over 65 per condurle fuori dall’isolamento forzato pandemico con sostegno a distanza, riducendo il loro digital divide, riaccendendo la loro vita sociale.

La formazione delle donne e la formazione digitale degli over 65 migliorano la situazione delle comunità dei territori coinvolti in quanto vanno ad inserirsi in un contesto di isolamento, di solitudine psicologica delle persone anziane riducendone l’impatto sui servizi sociali di base. Le 20 donne formate aumenteranno le loro competenze e potranno essere a disposizione dei Comuni per un impiego sociale.


Chieti: chiuse le scuole domani 22 e lunedì 24 gennaio

L’ordinanza nasce dall’incontro in prefettura fra Comune, Asl, dirigenti e Ufficio Scolastico provinciale Nella giornata di oggi in Prefettura si…
Read More
Chieti: chiuse le scuole domani 22 e lunedì 24 gennaio

Lanciano: inaugurata al Renzetti la nuova TAC

Schael annuncia che entro giugno arriveranno tutti i direttori delle Unità Operative Un primo passo per ripartire e colmare i…
Read More
Lanciano: inaugurata al Renzetti la nuova TAC

Rigopiano…5 anni dopo

Una cerimonia con una fiaccolata per ricordare le 29 vittime RIGOPIANO….5 ANNI DOPO. Una tragedia che tutti ricordiamo con dolore….
Read More
Rigopiano…5 anni dopo

Pescara “Trame di colore”, personale di Caterina Matricardi

Inaugurazione sabato 15 gennaio a Spazio Arte in via delle Caserme a Pescara Spumeggiante, evocativa, intensa: “Trame di colore”, la…
Read More
Pescara “Trame di colore”, personale di Caterina Matricardi

Sulmona: “Mafia dei pascoli”, Antonietta La Porta incontra gli allevatori

La consigliera regionale ha ribadito il suo impegno riguardo la problematica . Presente l’assessore Emanuele Imprudente Della cosiddetta “mafia dei…
Read More
Sulmona: “Mafia dei pascoli”, Antonietta La Porta incontra gli allevatori

Atessa, rapina al ristorante Ai Viali da Rocco

La rapina è avvenuta intorno alle 18. Indagano i Carabinieri Rapina nel pomeriggio ad Atessa. Ad essere preso di mira…
Read More
Atessa, rapina al ristorante Ai Viali da Rocco

Covid: da domani screening di massa nella provincia di Chieti

Il Presidente della Provincia, Francesco Menna: “Auspico ampia partecipazione” “Al via già da domani gli screening di massa nei Comuni…
Read More
Covid: da domani screening di massa nella provincia di Chieti

Rifiuti: oltre 1200 le utenze con persone positive al Covid gestite da Ecolan

La gestione diventa difficile con l’aumento dei casi e si richiede collaborazione Li chiamano “gli angeli della Ecolan” e sono…
Read More
Rifiuti: oltre 1200 le utenze con persone positive al Covid gestite da Ecolan

Lanciano: rimborsi per i libri di testo scolastici

Angelo Palmieri “Un provvedimento importante per il bene ed il futuro dei nostri giovani” In conformità alle disposizioni previste dalla…
Read More
Lanciano: rimborsi per i libri di testo scolastici

Sanità: dal 20 gennaio nuovo Cup regionale

Le prestazioni specialistiche ambulatoriali si potranno prenotare on line Sarà attivo, dal prossimo 20 gennaio, il nuovo Cup regionale, che…
Read More
Sanità: dal 20 gennaio nuovo Cup regionale

I commenti sono stati disabilitati.

www.IlGiornaledAbruzzo.it - Sito Web principale GiornaledAbruzzo - Archivio 2002/2011(momentaneamente non disponibile)
Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

giornaledabruzzo.net, giornaledabruzzo.it, ilgiornaledabruzzo.it sono opere pubblicate sotto una Licenza Creative Commons. Siete liberi di riprodurre tutto il materiale non alterandolo, citando la fonte e non traendone vantaggi economici.

La maggior parte delle fotografie pubblicate sono di proprietà della testata giornalistica, altre vengono fornite in allegato ai comunicati stampa, alcune potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico, ove possibile viene citata la fonte. I proprietari contrari alla pubblicazione possono segnalarcelo all'email Webmaster Il G.d'A.

-
Editrice "La Luna di Seb" Associazione
Tel: (+39) 320.8186340 (ore ufficio)
Policy Privacy - Cookie Privacy