subscribe
Il Giornale d'Abruzzo è il primo libero Quotidiano online, Periodico in Stampa, Web TV – 2002/2021

Il consigliere com.le Di Bucchianico (FdI) replica alla Ecolan

“Una società importante ma che va tutelata e difesa dalla grinfie della politica” dice il consigliere comunale di Lanciano

Continua il botta e risposta tra il Consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Lanciano ed i vertici Ecolan. Dopo l’intervento di Di Bucchianico in consiglio comunale in cui aveva lanciato accuse in merito alla mancata riduzione delle tariffe sui rifiuti, è arrivata la lunga e dettagliata risposta di Ecolan ed oggi la replica del consigliere comunale.

La Ecolan è una società che va assolutamente tutelata e difesa, rappresenta, senza alcun dubbio, un patrimonio dell’intero territorio, ma ritengo sia necessario che venga tutelata dalla grinfie della politica, politica che ritengo invasiva e invadente–  scrive in una nota Gabriele Di Bucchianico – Lo ha dimostrato sin dal 2013, con la nomina dell’attuale presidente, passando per luglio 2020, fino ad arrivare al comunicato di questi giorni, che rappresenta a tutti gli effetti una presa di posizione di stampo politico. Nelle ultime dichiarazioni volte a sbugiardare quanto da me denunciato in precedenza, emerge, a chiare lettere, come la Ecolan, che, mi preme ricordare, è una società pubblica, invece di occuparsi di come gestire il servizio per permettere la riduzione delle bollette TARI ai contribuenti, che chiediamo con insistenza da ben 7 anni, svolge un ruolo meramente politico, perché strumentalizzata da alcuni esponenti di partito.   Intanto della tanto attesa riduzione delle tariffe nemmeno a parlarne.” Il consigliere Di Bucchianico non lesina ringraziamenti a  tutti i dipendenti della società e plaude al loro straordinario lavoro svolto sulla città di Lanciano ma, al contempo, sottolinea come i vertici della società interferiscano sulle decisioni politiche che avvengono in seno all’assise civica di Lanciano.  “La Ecolan, per mezzo del suo management, continua ad entrare nel merito dei confronti politici e amministrativi che avvengono nel consiglio comunale della città frentana, svolgendo il ruolo  di braccio politico di un solo schieramento, quello di centrosinistra. Dimenticando che il suo ruolo è quello di offrire un servizio idoneo, ma anche vantaggioso, all’intera comunità, un ruolo che dovrebbe essere scevro da influenze da parte di qualsivoglia partito. Altrimenti la società diventerebbe un vero e proprio carrozzone a uso e consumo della politica e basta. Ritengo con fermezza – continua la nota dell’esponente di Fratelli d’Italia – che ogni consigliere comunale, nell’ espletare le funzioni del proprio mandato a difesa e tutela dei cittadini che rappresenta, debba entrare nel merito anche delle società partecipate e nel caso specifico della Ecolan il comune di Lanciano detiene il 28% delle quote. Pertanto penso sia un diritto/dovere parlarne e controllarne azioni e provvedimenti adottati. Capisco che questo mio continuo pungolare possa dare fastidio, ma non ho alcuna intenzione di smettere di farlo e questo solo per il bene della mia città.”

Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia nel comunicato ripercorre la storia della società e, tra l’altro, parla di “invasione di campo” della Ecolan sul Pef, piano economico finanziario, torna anche alla vicenda relativa all’ampliamento della discarica. “Nel comunicato dei giorni scorsi si è ribadito che la Ecolan è una società ad uso e consumo di tutti i comuni soci, ma ritengo – dice l’esponente di FdI – che non sia affatto amica della città di Lanciano. Ne è un chiaro segnale l’azione compiuta nell’ottobre 2019, dalla stessa società, che mise in atto tutte le procedure per creare una nuova discarica proprio sul territorio della nostra città. In quell’occasione infatti, è importante ricordarlo, vennero nascoste alla città le vere intenzioni.  La Ecolan mise in campo l’iter per l’esproprio di 20 ettari di terreni contigui alla discarica esistente in c.da Cerratina, avviando di fatto una nuova discarica di 800mila metri cubi senza parlarne con la città, né tanto meno con i consiglieri comunali.”


Avezzano: arrestati due marocchini per spaccio di droga

La polizia ha invece denunciato un terzo marocchino. Erano tutti irregolari e con precedenti penali Nella serata di ieri personale…
Read More
Avezzano: arrestati due marocchini per spaccio di droga

Splendidi fenicotteri sostano alla foce del Vomano

foto di Mariano Mariani Il Vomano si conferma sito importante sulle rotte migratorie Una coppia di fenicotteri sosta da alcuni…
Read More
Splendidi fenicotteri sostano alla foce del Vomano

Frisa avrà il suo Ecoparco pubblico multimediale.

P_330 Verrà realizzato in collaborazione con Ecolan Spa su un’area di 1200 metri quadrati Il progetto nasce da un’iniziativa del…
Read More
Frisa avrà il suo Ecoparco pubblico multimediale.

Sulmona, punto nascita: risoluzione di Antonietta La Porta (Lega)

Ancora una volta la consigliera regionale torna a difendere il punto nascita della città peligna È a firma della consigliera…
Read More
Sulmona, punto nascita: risoluzione di Antonietta La Porta (Lega)

Tumore al seno, la Breast Unit della Asl di Chieti promossa dalla Bocconi

Nel Rapporto “Oasi” Bocconi ha analizzato le performances di 135 Breast Unit Italiane Nuove stellette sul petto della Breast Unit…
Read More
Tumore al seno, la Breast Unit della Asl di Chieti promossa dalla Bocconi

Lanciano, pakistano di 30 anni denunciato per maltrattamenti in famiglia

La donna da tempo subiva maltrattamenti e vessazioni dall’uomo Da mesi veniva maltrattata, vessata dal proprio coniuge che le impediva…
Read More
Lanciano, pakistano di 30 anni denunciato per maltrattamenti in famiglia

Pescara Roma. Marsilio: Bene il commissario ora la garanzia sui fondi

Ferrovia Pescara-Roma: la bozza di DPCM del Governo individua Vincenzo Macello come commissario dell’opera. Un passo avanti per il potenziamento…
Read More
Pescara Roma. Marsilio: Bene il commissario ora la garanzia sui fondi

Punto nascita di Sulmona: No perentorio del Ministero che chiede la chiusura

Il Ministero dà parere negativo alla proroga e chiede la data di chiusura del punto nascita Con il parere negativo…
Read More
Punto nascita di Sulmona: No perentorio del Ministero che chiede la chiusura

San Vito Chietino, anziano scomparso ritrovato dai carabinieri

Aveva cercato riparo dal freddo nei ruderi della vecchia fornace. Infreddolito ma in buone condizioni Nel pomeriggio di ieri un…
Read More
San Vito Chietino, anziano scomparso ritrovato  dai carabinieri

Sasi, è tempo di bilanci dopo un anno difficile.

Il presidente Gianfranco Basterebbe tira le somme e parla di nuovi progetti Il presidente della Sasi Gianfranco Basterebbe, seppur con…
Read More
Sasi, è tempo di bilanci dopo un anno difficile.

I commenti sono stati disabilitati.

www.IlGiornaledAbruzzo.it - Sito Web principale GiornaledAbruzzo - Archivio 2002/2011(momentaneamente non disponibile)
Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

giornaledabruzzo.net, giornaledabruzzo.it, ilgiornaledabruzzo.it sono opere pubblicate sotto una Licenza Creative Commons. Siete liberi di riprodurre tutto il materiale non alterandolo, citando la fonte e non traendone vantaggi economici.

La maggior parte delle fotografie pubblicate sono di proprietà della testata giornalistica, altre vengono fornite in allegato ai comunicati stampa, alcune potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico, ove possibile viene citata la fonte. I proprietari contrari alla pubblicazione possono segnalarcelo all'email Webmaster Il G.d'A.

Editrice "La Luna di Seb" Associazione
Tel: (+39) 320.8186340 (ore ufficio)
Policy Privacy - Cookie Privacy