subscribe
Il Giornale d'Abruzzo è il primo libero Quotidiano online, Periodico in Stampa, Web TV – 2002/2019

A Guardiagrele le meraviglie dell’artigianato artistico

Inaugurazione Mostra 2019

Guardiagrele è artigianato artistico. Il ferro battuto, l’oreficeria sono elementi caratterizzanti del centro situato sulle pendici della Majella. Dal 1970 l’ente mostra, nata da persone innamorate della città e delle sue tradizioni, organizza, non senza difficoltà e sacrifici, una grande vetrina nel mese di agosto per far conoscere ai turisti tutto ciò che le sapienti mani degli artigiani riescono a creare. Gioielli, oggetti in ceramica, merletti, ricami. L’ente Mostra mantiene in vita una tradizione ricca cercando di farla conoscere e di avvicinarla ai giovani. “Veniamo da lontano- ha detto il presidente dell’Ente, Gianfranco Marsibilio all’inaugurazione ricordando chi, quasi mezzo secolo, fa ha lavorato per la costituzione dell’ente Mostra, il presidente Rocco di Giuseppe e Tonino Zulli “Tonino e Rocco oggi saranno contenti nel vedere che la loro creatura continua  a vivere, continua ad essere più bella ed importante per il territorio abruzzese” una realtà cresciuta nel tempo e Marsibilio ha ringraziato anche alcuni politici che, negli anni,  hanno creduto nella mostra, a partire dal Governatore Giovanni Pace che nel 2001 insieme all’allora sindaco Franco Caramanico acquistarono il palazzo dell’artigianato con un vincolo di destinazione d’uso. E poi  Domenico Susi, Tommaso Coletti, Bruno Passeri “a loro ed a tanti altri politici il grazie di cuore”. Un grazie che Marsibilio ha rivolto anche al Presidente della Regione Marco Marsilio presente all’inaugurazione insieme all’assessore Mauro Febbo “grazie per essere qui – ha detto Marsibilio -e per aver mantenuto la previsione del bilancio triennale voluta dall’assessore  Paolucci nel 2018 ed aver garantito il sostegno economico  in questa annualità.” Non si è limitato ai ringraziamenti Marsibilio perché è passato subito a ricordare quali sono i problemi ed i progetti rimasti nel cassetto. “ Bisogna incontrare gli artigiani, ascoltarli, capire le loro necessità, risolvere i mille problemi che quotidianamente si trovano ad affrontare. Il lavoro artigiano ò essenziale per la nostra economia.” Ha detto, proponendo di creare dal prossimo autunno un tavolo tecnico con gli artigiani. Proposta subito condivisa dal presidente della Regione Marsilio.  Nel cassetto sono rimaste la legge regionale 56 del 2001, legge ancora inapplicata ed il marchio di qualità per l’oreficeria abruzzese il cui disciplinare è fermo dal 2012. Insomma l’artigianato abruzzese è una ricchezza e va custodita e valorizzata. Per comprenderne le potenzialità basta visitare la mostra, aperta fino al 25 agosto, ed iniziare questo viaggio nella bellezza, nella maestria, nella creatività. Nei piatti in ceramica, nella pietra scolpita, nelle pietre incastonate in bellissimi gioielli ci sono le impronte delle mani e del cuore dei maestri artigiani e nei merletti, in quelle opere d’arte realizzate al tombolo, ritroviamo intessute le speranze e le emozioni di tante donne.  Una stanza, uno stupore, una stanza, una emozione. Un percorso ben studiato con il quale si attraversano varie forme artistiche, antiche e moderne. Dopo averla visitata non si può non condividere la proposta o, chiamatelo pure, il sogno di Marsibilio e cioè che l’artigianato artistico abruzzese diventi patrimonio immateriale dell’Unesco. Noi ci crediamo.

G.S.


I commenti sono stati disabilitati.

www.IlGiornaledAbruzzo.it - Sito Web principale GiornaledAbruzzo - Archivio 2002/2011(momentaneamente non disponibile)
Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

giornaledabruzzo.net, giornaledabruzzo.it, ilgiornaledabruzzo.it sono opere pubblicate sotto una Licenza Creative Commons. Siete liberi di riprodurre tutto il materiale non alterandolo, citando la fonte e non traendone vantaggi economici.

La maggior parte delle fotografie pubblicate sono di proprietà della testata giornalistica, altre vengono fornite in allegato ai comunicati stampa, alcune potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico, ove possibile viene citata la fonte. I proprietari contrari alla pubblicazione possono segnalarcelo all'email Webmaster Il G.d'A.

-
Editrice "La Luna di Seb" Associazione
Tel: (+39) 320.8186340 (ore ufficio)