subscribe
Il Giornale d'Abruzzo è il primo libero Quotidiano online e Periodico in Stampa – 2002/2018

Approvata la legge sulla doppia preferenza di genere

Anche in Abruzzo la doppia preferenza di genere è ormai legge ed è motivo di soddisfazione anche per chi ha sostenuto la battaglia da tempo.

“Mi sembra quasi un sogno” ha commentato entusiasta per il grande risultato raggiunto l’assessore alle Politiche Sociali, Marinella Sclocco. “Dopo 6 anni dalla presentazione della mia legge sulla doppia preferenza di genere e dopo i tanti rinvii, finalmente oggi l’Abruzzo si è adeguato alla normativa nazionale vincendo una grande battaglia di civiltà. Il mondo femminile – ha spiegato la Sclocco – vive da sempre in un’eterna lotta: quella per ottenere gli stessi diritti degli uomini. E per quanto reputi antipatico e perfino svilente per una società parlare di quote e preferenze di genere – incalza l’assessore – la legge sulla doppia preferenza certamente aiuta e aiuterà a promuovere il principio delle pari opportunità. È pacifico, a livello nazionale ed europeo, che l’introduzione di tali strumenti elettorali accresce la presenza delle donne nelle Istituzioni sino al 30%, e questo non può essere che un successo democratico e rappresentativo. In questi anni – continua la Sclocco – supportare questa causa è stato per me uno stimolo, non solo per sconfiggere i datati stereotipi che si attribuiscono alle donne, ma perché è interesse collettivo costruire una società lungimirante e capace di salvaguardare i diritti e l’uguaglianza sostanziale dei cittadini. Approvando questa misura – aggiunge l’assessore alle Politiche Sociali – garantiamo l’eguaglianza e l’equilibrio nei meccanismi rappresentativi e non posso che esserne orgogliosa”.

“Dopo tante energie spese dopo  un lungo ed impegnativo percorso di proposte e sensibilizzazione  da parte  della Commissione di Pari Opportunità della Regione Abruzzo Presieduto dalla Dott.ssa Gemma Andreini,  inteso a sostenere l’approvazione delle modifiche della legge elettorale della Regione Abruzzo,   ai sopravvenuti principi statali posti a garanzia della promozione delle pari opportunità tra donne e uomini nell’accesso alle cariche elettive e del divieto di ogni discriminazione tra i due generi. Finalmente il Consiglio Regionale ha approvato all’unanimità,  nella seduta del 12 Giugno 2018, la modifica  della Legge elettorale regionale consentendo l’introduzione della doppia preferenza di genere.” dichiara Rosaria Nelli vice presidente della commissione pari oppurtunità ” Il progetto di legge votato in aula era stata presentato dai consiglieri Sclocco, Paolini, D Pangrazio, Febbo. L’obiettivo della legge è il riequilibrio di genere e stabilisce,  come doverosa,  l‘azione promozionale per la parità di entrata alle consultazioni elettorali. Ora anche nella nostra Regione, ci sarà  l’obbligo costituzionale di favorire l’accesso delle donne alle cariche elettive ed evitare così ogni discriminazione tra i due generi, utilizzando, tra gli altri, proprio lo strumento  della legge elettorale. Uno strumento per dare a donne con competenze ed autorevolezza una occasione di poter partecipare a percorsi di rappresentanza e contribuire con azioni concrete a trasformare questa nostra società. L’intera Commissione Pari opportunità ringrazia i Consiglieri Regionali che hanno avuto la sensibilità di farsi carico della proposta di legge e tutti coloro che lo hanno votato, ed esulta per la vittoria dopo anni di prevaricazioni e prese di posizioni disoneste. La commissione invita le tante donne impegnate nell’attività sociale, imprenditoriale e di rappresentanza ad intraprendere un cammino di proposta e confronto con i rappresentanti politici nella programmazione delle prossime scadenze elettorali”

I commenti sono stati disabilitati.

www.IlGiornaledAbruzzo.it - Sito Web principale GiornaledAbruzzo - Archivio 2002/2011(momentaneamente non disponibile)
Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

giornaledabruzzo.net, giornaledabruzzo.it, ilgiornaledabruzzo.it sono opere pubblicate sotto una Licenza Creative Commons. Siete liberi di riprodurre tutto il materiale non alterandolo, citando la fonte e non traendone vantaggi economici.

La maggior parte delle fotografie pubblicate sono di proprietà della testata giornalistica, altre vengono fornite in allegato ai comunicati stampa, alcune potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico, ove possibile viene citata la fonte. I proprietari contrari alla pubblicazione possono segnalarcelo all'email Webmaster Il G.d'A.

-
Editrice "La Luna di Seb" Associazione
Tel/Fax: (+39) 0872.632490