subscribe
Il Giornale d'Abruzzo è il primo libero Quotidiano online e Periodico in Stampa – 2002/2018

Giuseppe Argirò nuovo presidente Comitato Piccola Industria di Confindustria

L’elezione è avvenuta nel corso della riunione del Comitato Regionale P.I. tenutasi ieri a Teramo, presenti i componenti dei Comitati Provinciali della P.I. delle Confindustrie Territoriali di Chieti-Pescara, L’Aquila e Teramo. Giuseppe Argirò nasce a Torino nel 1965 ed è socio dell’azienda di famiglia del Gruppo Argirò Srl di San Salvo, azienda metalmeccanica che fornisce sistemi per macchine e linee di automazione, in particolare nei settori dell’Automotive, Vetro, Siderurgia, Farmaceutico ed altri. L’azienda impiega circa 30 dipendenti con un fatturato di circa 5 Meuro. Imprenditore di successo, il neo Presidente ha alle spalle un notevole curriculum in campo associativo: nel 2008 è eletto componente della Giunta di Confindustria Chieti; nel 2009 è eletto componente del comitato Piccola Industria di Confindustria Chieti; nel 2013 viene nominato componente del Comitato Regionale Piccola Industria di Confindustria Abruzzo; sempre nel 2013 viene eletto Presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Chieti Pescara e nominato Vicepresidente di Confindustria Chieti-Pescara; nel dicembre 2014 viene nominato Consigliere della CCIAA di Chieti; nell’Agosto 2016 viene nominato Componente del Gruppo tecnico di Confindustria nazionale su Credito e Finanza. All’atto della sua nomina Giuseppe Argirò ha tracciato le linee portanti che caratterizzeranno il suo mandato, evidenziando che “in un momento congiunturale come l’attuale diventa indispensabile prevedere una politica economica e industriale che guardi finalmente alle piccole imprese come fattore di sviluppo. La strategia vincente è far sistema e concentrare le azioni comuni su progetti strategici che permettano di fare leva su fattori chiave per la ripresa e lo sviluppo delle aziende. Nel merito, sul credito la priorità assoluta è favorire l’accesso alle P.M.I. attraverso un progetto da presentare alla Regione Abruzzo con una serie di strumenti per finanziare i debiti a breve termine e il capitale circolante con copertura del Fondo di Garanzia. Sul tema della burocrazia e della semplificazione amministrativa è necessario istituire dei tavoli permanenti di confronto con interlocutori in grado di dare risposte su tematiche reali alle imprese del territorio, mentre sul tema dei rapporti con il mondo della scuola verrà istituita una cabina di regia per affrontare il tema dell’Alternanza scuola/lavoro. In generale, come PMI, cercheremo di fare blocco facendo leva sull’identità e cercando di sfruttare le opportunità che questa particolare congiuntura, con i suoi grandi cambiamenti, sta offrendo. A livello associativo infine, l’impegno è quindi quello di rendere il Comitato Regionale Piccola Industria di Confindustria Abruzzo sempre più incisivo e propositivo sui temi della politica economica e occupazionale della regione con specifico riferimento alle problematiche proprie della piccola impresa, nel quadro delle linee politiche e programmatiche di riferimento di Confindustria Abruzzo e di Confindustria nazionale.”

 

I commenti sono stati disabilitati.

www.IlGiornaledAbruzzo.it - Sito Web principale GiornaledAbruzzo - Archivio 2002/2011(momentaneamente non disponibile)
Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

giornaledabruzzo.net, giornaledabruzzo.it, ilgiornaledabruzzo.it sono opere pubblicate sotto una Licenza Creative Commons. Siete liberi di riprodurre tutto il materiale non alterandolo, citando la fonte e non traendone vantaggi economici.

La maggior parte delle fotografie pubblicate sono di proprietà della testata giornalistica, altre vengono fornite in allegato ai comunicati stampa, alcune potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico, ove possibile viene citata la fonte. I proprietari contrari alla pubblicazione possono segnalarcelo all'email Webmaster Il G.d'A.

-
Editrice "La Luna di Seb" Associazione
Tel/Fax: (+39) 0872.632490