subscribe
Il Giornale d'Abruzzo è il primo libero Quotidiano online e Periodico in Stampa – 2002/2017

Il Comune di Rapino amico delle due ruote

Rapino comune sempre più amico dell’ambiente. E’ stata infatti  inaugurata la doppia “E-Bike Charging Station”, le prime due stazioni di ricarica per biciclette a pedalata assistita. E l’inaugurazione ha avuto testimonial davvero d’eccezione: i sindaci del territorio, invitati a  partecipare ai festeggiamenti in onore di San Lorenzo, patrono di Rapino, e il sottosegretario alla giustizia senatrice Federica Chiavaroli. I sindaci e la senatrice hanno utilizzato le biciclette elettriche per visitare il centro storico, mostrando come utilizzarle ai cittadini. Le stazioni di ricarica fanno parte del progetto predisposto dall’Amministrazione Comunale di Rapino denominato “Rapino Bike Friendly” che mira a favorire la mobilità sostenibile dei cittadini e dei turisti. Il progetto prevede anche  la concessione di contributi ai residenti  per l’acquisto di biciclette elettriche e normali e agli esercizi commerciali per la realizzazione di strutture di supporto, come micro officine e stazioni di lavaggio dedicate esclusivamente ai cicloturisti, nonché parcheggi dedicati alle due ruote.

Da questa estate  quindi si potrà visitare Rapino e i comuni del circondario senza sforzo e “a emissioni zero”, prenotando biciclette ‘a pedalata assistita’: il ciclista, cioè, è aiutato da un motorino elettrico che permette di superare i tratti più impegnativi e soprattutto garantisce di godere il percorso in totale relax .

“Si tratta di un intervento sul territorio molto rilevante – ha commentato il Sindaco di Rapino Rocco Micucci – Al di là infatti del numero delle biciclette messe a disposizione, è evidente l’impatto simbolico per la sensibilizzazione dei cittadini verso una scelta di mobilità eco-sostenibile che consiglia di abbandonare l’autovettura per percorsi  brevi, in scenari naturalistici, a favore di mezzi non inquinanti. Vogliamo contribuire a far virare l’Abruzzo in direzione delle più moderne ed avanzate regioni europee, nelle quali l’auto è ormai accantonata rispetto a forme collettive di trasporto e alle stesse biciclette assistite o meno dal motore elettrico. Questa del ‘bike-sharing’ a pedalata assistita può esercitare una forte attrazione dei cicloturisti, fetta importante del turismo naturalistico che fattura miliardi ogni anno, che vogliano visitare i nostri borghi apprezzandone le vie, che sono già delle piste ciclabili naturali”.

Entusiasti i sindaci dei comuni intervenuti, che hanno dato la loro disponibilità a creare una rete di stazioni di biciclette a pedalata assistita, in modo da favorire l’interscambio e aumentare l’offerta.

No related content found.

I commenti sono stati disabilitati.

www.IlGiornaledAbruzzo.it - Sito Web principale GiornaledAbruzzo - Archivio 2002/2011(momentaneamente non disponibile)
Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

giornaledabruzzo.net, giornaledabruzzo.it, ilgiornaledabruzzo.it sono opere pubblicate sotto una Licenza Creative Commons. Siete liberi di riprodurre tutto il materiale non alterandolo, citando la fonte e non traendone vantaggi economici.

La maggior parte delle fotografie pubblicate sono di proprietà della testata giornalistica, altre vengono fornite in allegato ai comunicati stampa, alcune potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico, ove possibile viene citata la fonte. I proprietari contrari alla pubblicazione possono segnalarcelo all'email Webmaster Il G.d'A.

-
Editrice "La Luna di Seb" Associazione
Tel/Fax: (+39) 0872.632490