subscribe
Il Giornale d'Abruzzo è il primo libero Quotidiano online e Periodico in Stampa – 2002/2017

Ortona: iniziata l’operazione “Mare sicuro”

Con la giornata di sabato 17 giugno ha avuto inizio per tutte le diramazioni territoriali delle Capitanerie di Porto, l’Operazione “Mare Sicuro 2017”, giunta alla 26ª edizione, che costituisce uno dei momenti di massimo sforzo operativo per la Guardia Costiera. Complessivamente, nel periodo compreso dal 17 giugno al 17 settembre, verranno impiegate lungo gli 8.000 chilometri di costa del Paese circa 3.000 unità e 300 mezzi navali, capillarmente dispiegati. Gli uomini e i mezzi del Compartimento marittimo di Ortona, comprendente la locale Capitaneria di porto e i dipendenti Uffici di Vasto e Francavilla al Mare, saranno costantemente impiegati per la vigilanza e controllo della costa di giurisdizione, che va dal confine nord di Francavilla al Mare fino al litorale di Fossacesia Marina e, a seguire, nell’ambito del Circondario marittimo di Vasto, fino al comune di San Salvo Marina. Nel corso dell’operazione saranno impiegate giornalmente n. 5 unità navali per il pattugliamento della costa: la CP885, la CP576 ed il GC B102, per le giurisdizioni di Ortona e Francavilla, e la CP517 ed il GC B16, per la giurisdizione di Vasto. Contemporaneamente verranno impiegati pattuglie automunite per il controllo delle spiagge e del litorale, con servizi sia mattinali che pomeridiani, per un totale di n. 10 militari al giorno, compresi la domenica ed i festivi. La Sala Operativa della Guardia Costiera sarà attiva tutti i giorni H24 per le richieste di soccorso con le motovedette e gli equipaggi SAR pronti ad intervenire a chiamata.

Intanto, nel corso del fine settimana appena trascorso, complice le non perfette condizioni del mare, numerose sono state le chiamate di assistenza pervenute presso la Sala Operativa della Guardia Costiera ortonese, molto delle quali tramite il “Numero Blu 1530”: il primo allertamento è giunto sabato con la richiesta di ricerca di un’imbarcazione da diporto partita da Giulianova con direzione isole Tremiti con a bordo due persone, di cui i familiari non avevano notizie da diverse ore. La ricerca combinata tra uomini e mezzi delle Capitanerie di porto dislocate lungo il litorale del medio Adriatico, tra cui la CP885 di Ortona, ha portato alla tempestiva individuazione dell’imbarcazione che, giunta a destinazione, accusava problemi agli impianti di comunicazione.

Successivamente, nella giornata di domenica, sono giunte due diverse chiamate di assistenza da parte di bagnanti in difficoltà: la prima ha riguardato un bagnante in difficoltà in località Ripari di Giobbe di Ortona, poi aiutato a raggiungere la riva senza riportare nessun tipo di conseguenza, l’altra chiamata ha riguardato il vicino Circondario marittimo di Vasto ed è stata coordinata dalla Direzione marittima di Pescara, che ha coordinato motovedette di stanza presso diversi Uffici marittimi e mezzi aerei concorrenti, al fine di portare assistenza ad alcuni bagnanti in difficoltà, portando in salvo, da ultimo, un uomo di 45 anni a rischio annegamento.   Il Comandante della Capitaneria di porto di Ortona, C.F. (CP) Pio OLIVA, assicura: “l’impegno sarà volto ad assicurare lo svolgimento in sicurezza di tutte le attività  balneari che si svolgeranno  nel corso della stagione estiva 2017 nell’area di giurisdizione. La  massima attenzione sarà posta nella tutela dei bagnanti, della sicurezza della navigazione e della vita umana in mare. In tali contesti, vigileremo, in particolare, per la prevenzione e repressione di quei comportamenti posti in essere in sfregio alle norme poste a tutela dei bagnanti, in primis la navigazione da parte delle unità a motore oltre i limiti consentiti di avvicinamento alla costa, nell’area destinata in modo esclusivo alla balneazione. Costante sarà, inoltre, la vigilanza e l’attenzione per la tutela dell’ecosistema e sulla corretta informazione ai cittadini ed agli utenti del mare sulla salubrità e sulla fruibilità delle zone destinate alle attività balneari”.

I commenti sono stati disabilitati.

www.IlGiornaledAbruzzo.it - Sito Web principale GiornaledAbruzzo - Archivio 2002/2011(momentaneamente non disponibile)
Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

giornaledabruzzo.net, giornaledabruzzo.it, ilgiornaledabruzzo.it sono opere pubblicate sotto una Licenza Creative Commons. Siete liberi di riprodurre tutto il materiale non alterandolo, citando la fonte e non traendone vantaggi economici.

La maggior parte delle fotografie pubblicate sono di proprietà della testata giornalistica, altre vengono fornite in allegato ai comunicati stampa, alcune potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico, ove possibile viene citata la fonte. I proprietari contrari alla pubblicazione possono segnalarcelo all'email Webmaster Il G.d'A.

-
Editrice "La Luna di Seb" Associazione
Tel/Fax: (+39) 0872.632490