subscribe
Il Giornale d'Abruzzo è il primo libero Quotidiano online e Periodico in Stampa – 2002/2017

Treglio: Borgo rurale, la tradizione che strizza l’occhio al futuro

borgo-rurale2Un’edizione fedele ancora di più alla tradizione: così il nuovo direttivo della Pro- Loco di Treglio annuncia il XIX appuntamento con il Borgo Rurale, festa autunnale del vino novello, delle castagne e dell’olio nuovo, organizzata con il patrocinio del Comune di Treglio e della Regione Abruzzo. L’evento si svolgerà a Treglio il 12 e il 13 novembre prossimi, con l’apertura delle otto cantine – per la degustazione del vino novello, del Montepulciano d’Abruzzo e del Pecorino – e delle ventuno postazioni gastronomiche, accessibili dalle ore 18 di sabato e dalle ore 17 di domenica.

Come ogni anno sarà messo a disposizione dei visitatori un servizio bus-navetta, attivo dalle ore 17 all’una, dal piazzale della Pietrosa (Lanciano), dal quartiere Santa Rita (via Masciangelo, Lanciano) e dal Thema Policenter (Rocca San Giovanni).

Il Borgo Rurale si è imposto, ormai, nel panorama nazionale e regionale come evento irrinunciabile,  più volte emulato da altri comuni senza avere in sorte il  medesimo successo,  che ha fatto contare nella scorsa edizione circa trentamila presenze: un numero altissimo di visitatori, non solo abruzzesi, destinato a crescere, come ha sottolineato, durante la conferenza stampa, il sindaco di Treglio, Massimiliano Berghella. Sono attesi nel piccolo borgo, infatti, almeno quindici pullman di turisti provenienti da varie regioni d’Italia, come il Veneto, le Marche, il Lazio, la Campania,  il Molise, la Puglia e, naturalmente, l’Abruzzo.  Per questo motivo il sindaco di Treglio ha evidenziato come il Borgo Rurale costituisca per  il comprensorio frentano e la Regione Abruzzo un’occasione imperdibile di promozione del territorio. A tal proposito, il 12 novembre alle ore 17, presso il salone comunale di Treglio, prima dell’apertura delle cantine e del beneaugurante taglio del nastro, si svolgerà un convegno dedicato alle tradizioni e all’importanza del Borgo Rurale, “linea guida” come ha detto il sindaco “per le altre iniziative del territorio, fortunata manifestazione di carattere culturale che si svolge in Abruzzo, regione  che merita di essere promossa sempre”.

Il Borgo Rurale è, infatti, un evento che ha perduto la mera connotazione di sagra di paese, come ha ricordato il Presidente della Pro-Loco di Treglio, Francesco Conserva, e che da molti anni mira ad imporsi come esempio di riscoperta delle tradizioni e della cultura eno-gastronomica.

Sono sbalorditive le quantità degli ingredienti acquistati per la preparazione delle pietanze : quindici quintali di castagne, dodici di pancetta, sei quintali di salsicce, cinque quintali di verdure e due di ceci. Un crescendo di numeri che va di pari passo con la varietà dei piatti proposti: polenta, “pizz e foje”, tacconetti ai fagioli, pasta e ceci di nonn, cotiche e fagioli, pancetta, spuntature di maiale, pizza fritta, cif e ciaf, crispelle, pallotte “cace e ove” gluten free…e tante altre sorprese culinarie, come il baccalà alla tregliese, che hanno reso necessario agli organizzatori della Pro-Loco un incremento delle postazioni dedicate alla ristorazione.

Il presidente Conserva ha, inoltre, ringraziato le massaie e le donne di Treglio, sapienti depositarie delle ricette della tradizione, che sono state nuovamente coinvolte nella XIX edizione, dopo qualche anno di assenza: imprescindibile, secondo Conserva, il loro ruolo all’interno della manifestazione, come pure quello dei cittadini tregliesi che, con generosità e fattiva collaborazione, hanno lavorato e lavorano alacremente per la buona riuscita dell’evento. Il piccolo e suggestivo borgo abruzzese sarà animato dalla musica dal vivo. Ci sarà la possibilità del baby parking per gli ospiti più piccoli. Per motivi di sicurezza, le sacche contenenti il bicchiere e i biglietti per la degustazione del vino saranno in vendita fino alle ore 23. Le postazioni enogastronomiche chiuderanno alle ore 24, tranne domenica, giorno in cui gli stand delle pietanze saranno aperti fino alle ore 23.

 Giuseppina Fazio

 

 

 

 

 

 

 

I commenti sono stati disabilitati.

www.IlGiornaledAbruzzo.it - Sito Web principale GiornaledAbruzzo - Archivio 2002/2011(momentaneamente non disponibile)
Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License

giornaledabruzzo.net, giornaledabruzzo.it, ilgiornaledabruzzo.it sono opere pubblicate sotto una Licenza Creative Commons. Siete liberi di riprodurre tutto il materiale non alterandolo, citando la fonte e non traendone vantaggi economici.

La maggior parte delle fotografie pubblicate sono di proprietà della testata giornalistica, altre vengono fornite in allegato ai comunicati stampa, alcune potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico, ove possibile viene citata la fonte. I proprietari contrari alla pubblicazione possono segnalarcelo all'email Webmaster Il G.d'A.

-
Editrice "La Luna di Seb" Associazione
Tel/Fax: (+39) 0872.632490